La cooperativa Avanguardia 21 si propone la diffusione e la valorizzazione del pensiero e dei progetti d’avanguardia. Per avanguardia si intende non solo l’avanguardia artistica e letteraria (così come siamo abituati a concepirla in riferimento alla cultura del Novecento), ma ogni espressione, progetto, prodotto tesi a re-interpretare e re-inventare la realtà contemporanea.

Avanguardia 21 si propone quindi:

  1. Lo studio delle avanguardie del Novecento, con particolare attenzione al Futurismo, Dada, Surrealismo, Fluxus, Situazionismo (ma senza trascurare altri movimenti, gruppi e personalità attive nel campo dell’innovazione e della sperimentazione artistica). Saranno privilegiati i contributi critici che porteranno nuove interpretazioni e in grado di aprire nuovi scenari ermeneutici.
  2. Lo studio delle personalità che nei loro campi di indagine (lettere, arti, scienze umane, naturali, matematiche, fisiche, sociali, cognitive, etc.) hanno aperto nuove strade, schiuso nuovi paradigmi.
  3. La valorizzazione delle avanguardie contemporanee che portano avanti nei più diversi campi idee e progetti con un tasso di re-invenzione elevato.
  4. Mettere in comunicazione tutti coloro che in qualche modo sviluppano progetti innovativi nel campo della cultura, delle arti e delle scienze.

Di qui la scelta del nome: Avanguardia 21 vuole essere la dimostrazione che la cultura d’avanguardia, in epoca postmoderna, è oggi più che mai vitale. Tutte le attività intraprese dalla cooperativa mireranno allo sviluppo di una vera e propria rete comunitaria, in grado di tradursi, nel migliore dei casi, in progetto sinergico transnazionale.

 

21 Marzo 2011