Dal lettrismo alla Creatica. Isidore Isou e l’utopia della creazione ininterrotta

10.17

Di Alessandro Scuro.
Prefazione di Stefano Taccone.

Categoria:

Descrizione

Dalla fondazione del Lettrismo (1946) alla pubblicazione de La Creátique ou la Novatique  (2004) Isidore Isou (1925-2007) ha dedicato l’intera esistenza al concepimento, all’applicazione e alla divulgazione di un sistema di pensiero fondato sullo sviluppo della creatività umana, valore universale e assoluto di ogni stravolgimento possibile. La teoria isouiana è un’indagine volta all’esplorazione dei limiti della conoscenza e al loro superamento continuo, per accedere a un’era in cui l’umanità sappia nuovamente servirsi di un’immaginazione senza fine, arricchita di ogni sapere acquisito. Troppo spesso relegato nelle preistoria dell’Internazionale Situazionista, il lettrismo ha saputo suscitare questioni che non hanno perso d’attualità e le teorie di Isidore Isou restano un valido approccio per chiunque intenda spingersi al di là dell’abitudine, del conformismo e della banalità.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dal lettrismo alla Creatica. Isidore Isou e l’utopia della creazione ininterrotta”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *